movimenti per la mente in movimento

L’otto dell’infinito, o lemniscata, è un simbolo antichissimo che non viene solo usato in matematica ma anche in numerose forme di danza. La danza del ventre, per esempio, si basa su una rotazione a otto del bacino. Marie Steiner, ballerina classica e moglie di Rudolf Steiner, fondatore dell’antroposofia e delle scuole steineriane, ha introdotto l’otto dell’infinito nell’euritmia, l’arte dell’espressione corporea.

L’otto dell’infinito ha una forte valenza pedagogica soprattutto nella Kinesiologia.  E’ presente come movimento base in tutte le scuole di Kinesiologia.

Paul Dennison, pedagogista americano e ideatore della Kinesiologia educativa e di Brain Gym®, ha sperimentato l’efficacia di questo movimento a livello neurologico nei suoi centri di apprendimento nella California del sud. Nel 1974, lavorando con studenti con gravi difficoltà di apprendimento, ha cominciato a far loro usare i muscoli grandi per disegnare degli otto dell’infinito sulla lavagna mentre i loro occhi contemporaneamente seguivano il movimento delle mani. Dopo aver ripetuto alcune volte l’esercizio per un certo periodo, i suoi studenti hanno cominciato a leggere e a scrivere con più facilità.

Cecilia Koester, un’istruttrice di Brain Gym® , svolse negli anni novanta uno studio comparativo in due classi terze di una scuola primaria di Londra. Una classe praticava l’otto dell’infinito ogni volta che doveva affrontare una attività di lettura, mentre l’altra classe svolgeva il suo programma regolarmente senza alcuna attività preliminare.

Entrambe le classi furono sottoposte a un test standardizzato per la lettura all’inizio e alla fine dell’anno scolastico.

Nel test finale gli alunni che avevano usato l’otto dell’infinito prima di ogni attività di lettura ebbero un risultato due volte superiore a quello degli studenti che non avevano praticato il movimento.

L’otto dell’infinito: come eseguirlo

CAM03535Tracciate l’otto dell’infinito nello spazio o su un grande foglio appeso al muro iniziando con la mano sinistra, partendo dal centro verso l’alto a sinistra e poi scendendo giù e salendo di nuovo verso l’alto a destra e scendendo nuovamente per tornare al centro e così di seguito. Tracciando l’otto con il braccio sinistro attiviamo il nostro emisfero gestalt; facendo poi la stessa cosa con il braccio destro, accediamo all’emisfero logico. Gli occhi seguono il movimento della mano. In questo modo possiamo rinforzare la coordinazione binoculare e facilitare l’attraversamento del campo visivo mediano, che viene chiamato in causa  nelle attività di lettura e scrittura. Viene attivata inoltre la visione periferica.
Per stimolare la tattilità e il senso cinestesico possiamo tracciare l’otto dell’infinito su diverse superfici.

 

L’Elefante

Appoggiate un orecchio sulla spalla con il braccio teso davanti e tracciate un grande otto dell’infinito muovendo tutto il corpo. In questo modo vengono integrati anche l’udito e la differenziazione delle parole.

 

L’otto dell’alfabeto

alphabet8ssmIl termine alfabeto viene dai simboli “alfa” (lettera “a”) e “beta” (lettera “b”). Tracciamo un grande otto dell’infinito su un foglio o sulla lavagna e scriviamo le lettere alfa (provenienti dall’alfabeto arabo) che iniziano scendendo lungo la linea mediana al centro  dell’otto per poi salire in alto a sinistra e le lettere beta (provenienti dall’alfabeto romano) che iniziano scendendo lungo la linea mediana per poi salire in alto a destra. Tra ogni lettera compiamo un giro intero dell’otto dell’infinito.

 

L’Otto del bacino

Stando in piedi, con i piedi perpendicolari alle spalle, tracciate un otto dell’infinito con le anche, prima intorno ad un piede poi all’altro. Iniziate muovendovi in avanti verso sinistra. Questo movimento migliora la postura e rilassa il bacino.

 

La camminata sull’otto dell’infinito

Se camminiamo su una forma di otto possiamo aumentare l’orientamento spaziale, stimolare il sistema vestibolare e l’equilibrio.

 

Questi sono solo alcuni esempi. Nel programma dei vari corsi della Kinesiologia educativa ne potrete trovare molti altri.

 

Alcuni piccoli consigli per la vita quotidiana

Per alleviare dolori provocati da punture di insetti, piccole contusioni, ecc., tracciate con un dito piccoli otto dell’infinito sulla parte dolente.

Per tranquillizzare una persona stressata, potete tracciare delicatamente degli otto sulla sua schiena. Questa pratica è particolarmente efficace con i bambini piccoli in crisi di pianto.

 

Per approfondire l’argomento e saperne di più su Brain Gym®:

Paul e Gail Dennison
Brain Gym®, impara a muoverti muoviti per imparare, Edizioni la Tigulliana, Santa Margherita Ligure, 2014

il Poster dell’otto dell’alfabeto può essere ordinato da www.braingym.com

 

Per corsi e consulenze: www.eduk-braingym.it o www.sigridloos.com

 

*Brain Gym® è un marchio registrato della Educational Kinesiology Foundation, California, USA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: