movimenti per la mente in movimento

Articoli con tag ‘Danzare in cerchio’

Danze in cerchio e movimenti di Brain Gym per celebrare l’abbondanza nella comunità

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta nel Manuale della Conferenza Internazionale di Brain Gym® a Denpasar, Bali 2013

how_to_draw_a_mandala_12
Il cerchio è un simbolo antichissimo e importantissimo, comune a tante culture del mondo. Viene usato per evocare i movimenti circolari della natura, innanzitutto delle stelle e del sole. Tracciare il cerchio ha il significato di creare una protezione. Il sole traccia apparentemente un cerchio intorno alla terra e segna il tempo. La ruota è anche un simbolo del sole e del ruotare del tempo, della sequenza delle stagioni e delle ore. Il simbolo evoca il ciclo del tempo e dell’universo che garantisce la crescita e la prosperità fisica e spirituale.

Molti rituali di moltissime culture, canti e danze si svolgono in cerchio. Per proteggere la casa, i campi o il bestiame i contadini camminavano in senso orario in cerchio per dare influssi positivi.  Le persone che ballano in cerchio, si tengono per mano, con la sinistra che riceve con il palmo rivolto al insù e la destra che dà con il palmo rivolto verso il basso condividendo l’energia del cerchio con tutti i partecipanti.

Il cerchio ha almeno due funzioni principali:

  1. proteggere la comunità da influenze esterne negative
  2. mantenere e accrescere l’energia positiva all’interno di un gruppo,
    evitandone la dispersione.

is (1)Danzare in cerchio enfatizza eventi speciali, rinforza la comunità e incoraggia la comunione. Lo spazio confinato dai danzatori è uno spazio privilegiato, sacro e distinto da quello esterno. I danzatori nel cerchio godono di un privilegio e sono protetti dagli eventi che succedono al di fuori.

Le danze in cerchio moderne sono nate negli anni ’70, promossi dalla Comunità di Findhorn in Scozia che ha raccolto e trasformato un vasto repertorio di danze popolari del mondo rendendole più semplici ed accessibili a persone di tutte le età e provenienze. Lo scopo è sperimentare la gioia di ballare insieme e di creare un senso di comunità, condividere la capacità di stare bene insieme.

Gli obiettivi più specifici delle danze in cerchio sono:

  • favorire una cultura di pace basandosi sui valori delle danze popolari
  • vivere in equilibrio con il proprio corpo e con le persone intorno a noi
  • sviluppare il concetto di uno stile di vita flessibile, armonioso e naturale
  • Recuperare il proprio ritmo vitale interiore attraverso un respirare, camminare e correre più consapevole e focalizzato
  • Essere più attenti al ritmo e al tempo mentre ci muoviamo in cerchio come gruppo.

L’andamento delle danze varia da lento a veloce, con tutte le gradazioni intermedie. Il ritmo influisce anche sull’umore e sulle emozioni: le danze lente sono più riflessive e meditative mentre le danze veloci sono più espressive ed energizzanti.

giu_95Negli anni ‘90 ho incontrato un gruppo di persone a Rovereto che insegnavano le danze ispirate dalla Comunità di Findhorn e per la prima volta ho sentito che le danze popolari potevano essere un’esperienza accessibile a tutti. In questa mia prima esperienza eravamo un gruppo di 30 persone di 15 paesi diversi, raccolti intorno alla gigantesca campana di Pace vicino a Rovereto. Alcuni di questi partecipanti non avevano mai ballato prima in vita loro, ma tutti furono coinvolti fin da subito e nessuno rimase fuori a guardare.

Vincenzo Barba, il nostro maestro di danze,  ci propose  un repertorio di danze in cerchio semplici che da allora fanno parte della mia cassetta degli attrezzi. Queste danze sono uno strumento favoloso per armonizzare il clima di gruppo, per riunire le persone, per rilassarsi e ricaricare le batterie esauste, per liberarsi dallo stress e armonizzare il corpo e la mente  rendendoci centrati e connessi.

20160314_195753_HDR~2~2 La combinazione dei movimenti di Brain Gym® con le danze in cerchio è una nuova possibilità di arricchire il nostro lavoro nei gruppi. Gli esercizi energetici del Brain Gym®, in particolare i Punti del cervello, della terra e dello spazio aiutano ad orientarci quando “ci perdiamo” confondendo il lato destro e sinistro, quando tutto sembra procedere troppo velocemente. Il Cappello pensatore e l’Elefante ci aiutano a trovare un senso migliore del ritmo della musica e il Cross-Crawl ci aiuta a coordinarci meglio. Il Dinamizzatore e la Respirazione addominale invece ci aiutano di ritrovare il nostro ritmo naturale di respirazione mentre ci muoviamo velocemente in cerchio.

Nel 2013 nella Conferenza internazionale di Brain Gym® la mia collega spagnola Isabel Compan abbiamo presentato un workshop basandoci sui principi qui esposti. Un articolo non può riprodurre l’esperienza che in un’ora ha permesso a venti partecipanti di imparare sei danze completamente nuove per loro ed estranee alla loro cultura, grazie  anche ai movimenti di Brain Gym® che abbiamo usato come strumenti di facilitazione. Non si può tramite il blog riprodurre questi benefici ma posso offrire questa formazione dove richiesto in un workshop di una giornata o di 12 ore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: